Cremona Fiere - 24/26 Maggio 2019

 

Cremona Fiere

24/26 maggio

 

Orari di apertura

Venerdì 09.30 - 23.00
Sabato 09.00 - 23.30
Domenica 09.00 -19.00

 

Biglietti

Intero 18,00€
Ridotto 15,00€
Weekend Pass 35,00€

FIERA DEL CAVALLO AMERICANO E DELLA CULTURA WESTERN

Tre giornate dedicate a tutti gli sport equestri e al lifestyle Made in USA, con un palinsesto vario e altamente qualitativo attualmente senza eguali in Europa.

Acquista Subito biglietti online


All’interno del luccicante mondo a stelle e strisce del Salone del Cavallo Americano 2019, la seconda edizione di un progetto sperimentato con successo per la prima volta nel 2018, tutto dedicato a bambini e ragazzi tra i 5 e i 14 anni: La Casa di Torroncina.

Torroncina è un personaggio ispirato a una simpaticissima pony color torrone il cui nome riecheggia la golosa specialità gastronomica della città. Questa buffa cavallina aspetta tutti i bambini nella sua casa, doverosamente composta di cucina, camera da letto e toelette, per imparare e capire come vive giorno dopo giorno un cavallo, di che cosa ha bisogno, come lo si deve curare e come relazionarsi con lui. Torroncina avrà tre simpatici coinquilini, questa volta pony in carne ed ossa, Caterina, Geronimo e Sansone, a disposizione dei bambini per un primo approccio sicuro, etologicamente corretto e guidato da personale esperto. I bimbi impareranno a mescolare i mangimi, a pulire e toelettare i pony, a rassettare la loro dimora. Sperimenteranno il modo corretto di avvicinarsi loro e coccolarli con reciproca soddisfazione, impareranno a conoscere i loro colori, i loro “vestiti”, le loro abitudini. Chi tra i piccoli visitatori tornerà nuovamente in fiera nei giorni successivi alla visita con la scuola, potrà anche provare a salirvi per un emozionante battesimo della sella.

 


Moltissime sono ormai le testimonianze psico-pedagogiche sull’importanza di insegnare ai più giovani, nelle scuole e nelle famiglie, come relazionarsi correttamente con gli animali e con la natura in generale: ed è assodato come questo sia anche l’unico modo per dare una svolta alla radice verso un utilizzo più saggio delle risorse del nostro pianeta e per garantire un futuro proprio a tutti coloro che attualmente non raggiungono la maggiore età. Un’onda lunga che parte da piccole ma incisive esperienze come quella proposta dal Salone del Cavallo Americano - in una chiave che le operatrici sapranno caricare di significati importanti ma “vestire” in modo divertente per catalizzare l’attanzione dei ragazzi - e che porta fino ai Fridays for future del movimento giovanile ispirato dalla giovanissima ambientalista svedese Greta Thunberg e che monopolizzano in queste settimane le prime pagine dei media.

 

Sempre parlando di “divertimento sostenibile”, ecco un’altra interessante proposta del Salone per i ragazzi e le loro famiglie: la Fabbrica degli Acchiappasogni. L’acchiappasogni è una vera e propria icona nel mondo degli Indiani d’America, soprattutto tra le tribù Cheyenne e Lakota. È diventato negli anni un simbolo anche spirituale, che parla di pace e di “vivere bene”. Si dice che questi oggetti molto particolari, appesi vicino al luogo dove si dorme, siano in grado ci catturare e scacciare gli incubi. Se il tempo a loro disposizione per la visita lo permetterà, nella Fabbrica degli Acchiappasogni i bambini, assistiti dalle operatrici, potranno costruire e decorare il proprio “Dreamcatcher” personale, utilizzando materiali naturali - come piume e cerchietti di salice - oppure di recupero, e decorandolo con figure di cavallini, piccole selle, ferri di cavallo che coloreranno e ritaglieranno sul luogo sbizzarrendosi così anche con il proprio personale gusto per i colori.

 

Tutto a misura di bambino anche il Pirata pony show che si dipanerà in pillole di spettacolo ripetute durante tutte le giornate della manifestazione nel piccolo palcoscenico della Casa di Torroncina e avrà come protagonista assoluto Pirata, un cavallino capace di esercizi e gag divertentissimi in forza al cast di grandi “attori equini” del Rossano Ranch Horse Show.

 

Parlando infine di vere e proprie gare con i più giovani come protagonisti, Domenica lungo tutta la giornata la Fiera ospiterà quelle della Western Speed Game Association Pony (Wsga), un gruppo fondato da Floriana “Flo” Ferrero, atleta e addestratrice di primo piano nel campo delle gare per i velocisti. Flo è stata a suo modo un’innovatrice planetaria, perché le gare western, forti del carattere placido delle razze americane, tradizionalmente utilizzano ovunque nel mondo cavalli, e non pony, anche per i bambini. Ma nella sua esperienza di istruttrice, la Ferrero qualche anno fa si rese conto che «con un pony di altezza adeguata, fin dalle prime lezioni, si arriva a creare l'indipendenza dell'allievo: e questo, in un percorso educativo e formativo, sta alla base di tutto».

Floriana e i suoi compagni di lavoro mettono in sella bambinetti a partire dai 4 anni d’età in grado di sfrecciare in tutta sicurezza tra i paletti, i barili e gli ostacoli della Gimkana Western in sella ai “classici” Welsh e Shetland ma anche a pony di derivazione Appaloosa o delle altre razze americane: un vero spettacolo! I binomi in erba, che non sono esentati dal dover esprimere una buona dose di tecnica, si cimenteranno nella Gimkana Speed (percorso tra coni, paletti e barili), nel Gallop's Changes (slalom tra due file di paletti), nel Tambores, novità assoluta del 2019 (un percorso tra velocità e abilità attorno a particolari boe posizionate nei quattro angoli) e nel simpaticiccimo Carosello, un po’ gara e un po’ spettacolo: è infatti una categoria in maschera in cui i giovanissimi concorrenti e i loro pony presentano speciali coreografie.

 

 

Media Partners

 

 

Cavallo Megazine 1 3


4 5 
  


6  9
    12 10
   
 
15
  13 8
14 11
     
          
 
            
             
 
                

 

Privacy Policy