Cremona Fiere - 19/21 Maggio 2017

 

Cremona Fiere

19/21 maggio

 

Orari di apertura

Venerdì 09.00 - 24.00
Sabato 09.00 - 24.00
Domenica 09.00 -19.00

 

Biglietti

Intero 18,00€
Ridotto 15,00€
Weekend Pass 32,00€

FIERA DEL CAVALLO AMERICANO E DELLA CULTURA WESTERN

Tre giornate dedicate a tutti gli sport equestri e al lifestyle Made in USA, con un palinsesto vario e altamente qualitativo attualmente senza eguali in Europa.

Acquista Subito biglietti online


La divisione Non Pro

Luca terzi, medico di Camaiore, ha conquistato il titolo di 2017 ERCHA Derby Non Pro Champion in sella a GSR Bet Hesapuddytap, da Dualin Puddy Tap (by Dual Pep) e Bets Cat (by High Brow Cat): il binomio ha portato a termine le tre prove con un composite di 283,5.

Il cavallo ha mostrato grande cow sense e una tenuta fisica non indifferente durante tutto il Derby, lavorando al meglio nelle tre discipline. 5 anni, il castrone red dun è nato negli States dove era stato iniziato per le competizioni di cutting. Arrivato in Italia a 4 anni per gareggiare nel team penning, “Tappo” è approdato alle scuderie del trainer sarzanese Samuele Poli, il quale ne ha immediatamente notato il talento proponendo di conseguenza a Luca di provare invece a misurarsi nel di cow horse. E ha avuto ragione: «Ha una potenza fisica incredibile unita a un ordine mentale assoluto e a grandi manovre», spiega il trainer. «Un cavallo facile per un non pro, ma tanto forte ed efficace da competere ad alto livello anche nelle Open». Subito successi, alle prime competizioni affrontate: 2016 Cow Horse Non Pro Futurity Reserve Champion a Voghera e a Verona, Champion al 2017 IRCHA Non Pro Derby in aprile e prima ancora Challenge Open and Non Pro Champion durante Cavalli a Roma, in marzo.

Luca, che ha alle spalle dieci anni di team penning, si è convertito al cow horse quattro anni fa. Ama l’adrenalina e le emozioni di questo sport, ancora di più da quando ha acquistato il suo cavallo “miracoloso”, un grande compagno di divertimento: «È facile e molto bravo sia in cutting che in fence work, quindi per me la prova più difficile è sempre il reining», dice il cavaliere, che ringrazia Poli e sua moglie Elisa per la grande esperienza di vita che è montare insieme a loro.

 

ERCHA Non Pro Derby Reserve Champion con un composite of 282,5 è Alessandro Tugnoli con Smart Easy Boom, stallone sauro di 4 anni da Smart Easy Deal e OT Boompepp. Il cavallo non è nuovo al successo nello show pen: è 2016 ERCHA/NRCHA Open Prefuturity Champion, (montato da Giovanni Campanaro) e 2016 IRCHA Non Pro Futurity Champion insieme allo stesso Alessandro.

 

Il titolo di ERCHA/NRCHA Derby Novice Amateur è andato ancora a Luca Terzi e GSR Bet Hesapuddytap (score 286,5), mentre l’amazzone svizzera Shirley Schalcher è arrivata seconda con il suo Big And Sweet BB, stallone di 6 anni figlio di Big Chex To Cash (con composite score 269,0). Il simpatico medico toscano si è aggiudicato il titolo anche nella sezione Limited Non pro Derby, la cui classifica è stilata a seguito dei punteggi marcati nelle tre prove durante il go round (212); a poca distanza da lui, troviamo in piazza d’onore Alberto Sbraga con Dual Cat Moon, femmina di quattro anni figlia di WR This Cats Smart.

 

La divisione Open

 

Dieci binomi agguerritissimi per la finale open dell’ERCHA/NRHA Derby, e dopo un go mozzafiato in testa a tutti si piazza con un fantastico 75 Giovanni Campanaro in sella a WR Smoke Time, composite score 292,5. Lo stallone di 4 anni, appartenente a Giovanni Lagaren, è un figlio di WR This Cats Smart e di Showtime Playgirl, ed è stato allevato in Italia a casa di un privato, Claudio Gattone. Campanaro, che lavora al Jacopo Ranch vicino a Torino, lo ebbe in training quando aveva due anni e mezzo e lo ha sempre esibito negli Aged Events guadagnando nel 2016 i titoli di Open Reserve Champion all’ERCHA/NRCHA Futurity e di IRCHA Open Champion, e nel 2017 quello di IRCHA Derby Open Champion. «È socievole e amichevole, tranquillo e collaborativo. Ma anche elegante, pieno di charme e con un’energia senza fine. Fisicamente è davvero forte, soprattutto di schiena e posteriore, il che lo aiuta molto nel cow work. In reining sa esprimere cerchi morbidi e puliti, ma può certamente migliorare gli stop. È davvero un gran cavallo!». Giovanni, che nella finale open ha piazzato tre cavalli, commenta al proposito: «Non è stato poi così difficile da gestire: eravamo tornati da poco dal Derby IRCHA, in aprile, e i cavalli erano sul pezzo e ben preparati. Prima del fence work ero in testa con un altro cavallo: ma in questa prova non sai mai che cosa può succedere. Alla fine ho vinto con Smoke perché era quello nella miglior condizione mentale e che ha avuto in sorte il vitello “giusto” per poter mostrare le sue doti».

 

Il titolo di Reserve Champion è andato ad Andrea Sanfelici, che montava il suo RH Tremor In Style (More Than Stylish x Marriah Diamond): il binomio ha totalizzato un composite score di 290. Questo bel castrone paint di 5 anni è stato in passato montato e presentato in gara proprio da Giovanni Campanaro, che lo ha portato ad ottimi risultati tra cui il titolo di 2016 ERCHA/NRCHA Derby Open Champion.

Media Partners

NrhaReiner Cavallo Megazine  
 
1 1 3 4 5   4 6 9 12 10 7 15 13 8 14 11